Chiudi

 

Blog ad Improbabilità Infinita

L'unico blog che può trasformarvi in una balena o in un vaso di petunie

Feed RSS / Commenti RSS APML

Lettore smart card Bit4id miniLector EVO

Scritto il 06 October 2018 alle 19:12

Dal 1/06/2018 diversi siti non consentono più l'accesso con solo username e password, ma sfruttano sistemi come FedERa/SPID, che si appoggiano su One Time Password (OTP) inviati via SMS o generati da applicazioni presenti sugli smartphone degli utenti, o, in alternativa, consentono l'accesso tramite smartcard.

Il lettore si presenta esattamente come da immagini e la confezione non contiene nient'altro oltre il cavo USB, una plastichina che protegge la parte superiore del lettore e una busta di plastica che lo contiene.

Per quanto riguarda l'installazione, solo l'intuito o l'esperienza vi possono portare ad andare sul sito del produttore, Bit4id. Considerando che utilizzo macOS High Sierra, ho dovuto necessariamente scaricare i driver appropriati per il mio sistema operativo, poiché in questo caso non è assolutamente plug&play. Mi aspetto che su versioni recenti di Windows non sia necessario.

Il primo test per questo lettore è stato con la Tessera Sanitaria (TS-CNS) per l'accesso a siti come Agenzia delle Entrate, Fascicolo Sanitario e CUPWeb. Per poterla utilizzare ho dovuto scaricare i driver specifici per questa smartcard: non potendo includere link nelle recensioni, vi invito a cercare su un motore di ricerca "Download Driver TS-CNS" e dovreste trovarsi sul sito giusto, "Portale Progetto Tessera Sanitaria". La mia Tessera Sanitaria riporta il codice AC2014 e il driver necessario è IDProtect_MAC_Manager+PinTool_6.37-1.zip.

Una volta installato il driver, può essere necessario, come nel mio caso, dover specificare nelle configurazioni del browser il driver installato.

Nelle configurazioni di Firefox, ad esempio:

  • andare in Privacy&Security -> Security -> Certificates -> Security Devices
  • cliccare sul pulsante Load
  • impostare come "Module Name" un nome a piacere
  • selezionare come "Module filename" il driver installato, sempre nel mio caso specifico "/Library/Application Support/Athena/libASEP11.dylib"

Fatto ciò, è stato banale accedere ai siti suddetti: naturalmente prestate attenzione a non sbagliare il PIN troppe volte o dovrete utilizzare il PUK per sbloccare la smartcard.


Post attinenti:

Nessun commento ↓

  • Non ci sono commenti. Vuoi essere il primo?

Commentami!

Puoi utilizzare i seguenti tag XHTML <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>