Chiudi

 

Blog ad Improbabilità Infinita

L'unico blog che può trasformarvi in una balena o in un vaso di petunie

Feed RSS / Commenti RSS APML

Lo Specchio di Dio

Scritto il 14 June 2008 alle 16:16

Acquista ora su laFeltrinelli.it

"Lo Specchio di Dio", di Andreas Eschbach.

In quarta di copertina:

Nella necropoli di Bet Hamesh, non lontano da Gerusalemme, l’archeologo Stephen Foxx scopre lo scheletro di un uomo morto duemila anni prima, accompagnato dal manuale di utilizzo di una videocamera. Subito lo stupore del ritrovamento si trasforma in inquietante enigma: la videocamera è ancora in progettazione e l’uscita sul mercato è prevista entro tre anni. Le ipotesi si fanno sempre piú fantastiche’: forse si tratta di un futuro viaggiatore del tempo che avrebbe visitato la Palestina nel primo secolo per filmare gli accadimenti della vita di Gesú Cristo. Tuttavia, ammettendo questa possibilità, che fine ha fatto l'apparecchio? Soprattutto, dove sono nascoste le registrazioni? Si tratta della scoperta archeologica piú sconcertante di tutti i tempi, oppure di un’ingegnosa beffa? Inizia cosí una forsennata corsa alla ricerca del video in Palestina e Israele, sullo sfondo di spiegazioni scientifiche, di accanite e oscure trattative finanziarie, tra intrighi e cospirazioni. Suo malgrado, uno scrittore di fantascienza si ritrova ad affrontare studiosi, scienziati, mass media avidi di eventi sensazionali e i servizi segreti del Vaticano. Nel frattempo, tre assistenti ai lavori di scavo conservano un prezioso reperto cartaceo e svolgono delle indagini parallele. Si profila cosí lo scenario di una verità occulta: il video di Gesú farà vacillare le basi stesse della cultura occidentale?

Questo è il secondo libro di Eschbach che abbia letto, dopo "Miliardi di tappeti di capelli". Benché il primo fosse estremamente originale come trama, anche questo non scherza.

La quarta di copertina (cioè quella che probabilmente non avete letto qui sopra :P) è già esaustiva, quindi non ripeterò tutto.

È forse scontato dire che verranno presentati diversi paradossi temporali, i quali porteranno a ragionamenti affascinanti e guideranno lo svolgersi delle vicende. Mi piacerebbe rivelarvi quello fondamentale, ma rovinerebbe abbastanza la lettura.

Il libro può sembrare un po' pesante in principio, anche se più di un centinaio di pagine iniziali servono a creare un'ambientazione credibile, così come un contesto culturale in cui si svolgeranno i fatti. In seguito, il ritmo è travolgente e si assisterà allo scontro tra la potenza economica rappresentata dal multimilionario magnate delle telecomunicazioni John Kaun, finanziatore degli scavi archeologici, e la multinazionale Chiesa Cattolica, rappresentata dall'emissario Luigi Battista Scarfaro: il primo vuole ottenere il massimo profitto dalla vendita del video alla Chiesa, mentre questa vuole che il contenuto non venga reso pubblico, poiché "La verità è che la reale persona di Gesù non svolge alcun ruolo. Al contrario è un bene che rimanga sconosciuta e inaccessibile, altrimenti come avrebbe potuto diventare un idolo al di sopra dell'umano?". A sconvolgere i piani di entrambi sono principalmente Stephen Foxx, l'archeologo ventenne scopritore del reperto e Judith Menez, una giovane volontaria israeliana.

Come ultima nota, si tratta di uno dei rari casi in cui colui che ha scelto il titolo italiano lo ha reso decisamente migliore rispetto a quello originale, "Das Jesus Video", restando coerente con la trama.
---

Prossima lettura: "Per tutti i diavoli dell'universo", Artur C. Clarke, Robert Sheckley, Fredric Brown, Lester del Rey.

~~~

Errori:

  • pag. 18, -7: "internet" va scritto con l'iniziale maiuscola quando si intende la rete globale (si ripete in tutto il libro);
  • pag. 59, 10: "un' ipotesi" -> "un'ipotesi";
  • pag. 80, 4: "uno come avrebbe" -> "uno come lui avrebbe";
  • pag. 262, -5: "Una secondo." -> "Un secondo.";
  • pag. 322, 14: "X Files" -> "X-Files";
  • pag. 425, 16: "parteuna" -> "parte una".

~~~

Citazioni:

  • pag. 344: "Boss, è illegale. Anche in Israele" [...] "Lo so [...] Per questo c'è un undicesimo comandamento. Mosè lo ha semplicemente taciuto";
  • pag. 371: "Ah, la tradizione! Eccola di nuovo. La sacra tradizione. [...] Non pregate Dio, pregate la tradizione. [...] Vi ha resi schiavi di gente morta da millenni. [...] La tradizione pesa di noi come una maledizione. [...] Quanto tempo è passato dall'esodo? Tremila anni? I nostri antenati dovevano essere piuttosto svegli: hanno vagato per quarant'anni nel deserto alla ricerca della terra promessa! Infine, se la cavavano costruendo capanne con le foglie delle palme e mangiavano pane azzimo. All'epoca, era un modo per risolvere i problemi di sopravvivenza. Ma oggi? Trenta secoli dopo, si continua, anno dopo anno, a costruire capanne durante i giorni della festa di Sukkot, mangiare pane azzimo per la Pessach. E sarà così fino alla fine dei tempi. Perché dobbiamo condividere la sofferenza di gente le cui ossa sono polvere da millenni? La nostra vita ha meno valore della loro? La serratura del bagagliaio della mia prima automobile era rotta; bloccavo il cofano con il nastro adesivo. Non significa che per l'eternità ogni persona debba chiudere il cofano della sua prima automobile con il nastro adesivo! È esattamente ciò che la sacra tradizione esige da noi: all'inizio della storia, qualcuno ha fatto qualcosa, era ancora libero di farla, ma ha ridotto in schiavitù quelli che sono venuti dopo.";
  • pag. 462: "La verità è che la verità stessa è irrilevante. La verità è che la reale persona di Gesù non svolge alcun ruolo. Al contrario è un bene che rimanga sconosciuta e inaccessibile, altrimenti come avrebbe potuto diventare un idolo al di sopra dell'umano?".

~~~

New Wor(l)ds:

  • buganvillea: nome comune di alcune piante del genere Buganvillea e spec. della Bougainvillea spectabilis, pianta ornamentale caratterizzata da fiori a pannocchia con grandi brattee di color porpora intenso;
  • stativo: tecn., supporto, sostegno di vari strumenti, spec. ottici | sostegno del microscopio ottico | il microscopio ottico stesso;
  • cache-col: abbigl., sciarpa da uomo, spec. di seta, che si annoda intorno al collo al posto della cravatta;
  • flippare: agitarsi, dare in escandescenze;
  • gremio: grembo.

---

Informazioni sul libro:

Titolo originale Das Jesus Video
Editore Fanucci
Anno di prima pubblicazione 1998
Pagine 521
Legatura brossura
Prezzo € 9,50
ISBN 978-88-347-0995-0

Acquista ora su laFeltrinelli.it


Post attinenti:

3 commenti ↓

  • 1 poluzNo Gravatar ~ 15/11/2008 @ 12:35:16

    Tra gli errori non hai messo tutti i disastri con i plurali di pneumatico: si dice «gli pneumatici» non «i pneumatici».

  • 2 poluzNo Gravatar ~ 15/11/2008 @ 12:35:40

    Gran bel libro, comunque!

  • 3 JhackNo Gravatar ~ 15/11/2008 @ 12:46:56

    Diciamo che si tratta di un caso in cui la forma errata è così utilizzata che ormai è abbastanza accettata (vedi, ad esempio, http://snurl.com/5j6u9 o http://snurl.com/5j6vp).

Commentami!

Puoi utilizzare i seguenti tag XHTML <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>