Chiudi

 

Blog ad Improbabilità Infinita

L'unico blog che può trasformarvi in una balena o in un vaso di petunie

Feed RSS / Commenti RSS APML

Un Piccolo Snow Leopard

Scritto il 02 January 2010 alle 18:57

(Fonte immagine: http://lisagoldresearch.wordpress.com)

Sono già passati diversi mesi dall'uscita di Snow Leopard, ma ho effettuato l'aggiornamento solo recentemente, cosa che potrebbe avermi salvato da magagne scoperte dai più "coraggiosi". Ma questa è un'altra storia; in questo post voglio, piuttosto, darvi qualche dritta per poter liberare più spazio possibile togliendo tutto il superfluo dall'installazione del sistemo operativo stesso, ma anche dalle applicazioni.

Innanzitutto, già l'installazione stessa di Snow Leopard porta a liberare una notevole quantità di spazio. Il log dell'installazione riporta infatti:

Free space before: 10.43 GB
Free space after : 19.52 GB
Free space diff  : 9.09 GB

Non sto parlando del semplice, quanto subdolo, cambio di unità di misura (da GiB a GB), visto che si tratta comunque di una differenza a parità di unità di misura.

Detto ciò, bisogna tener presente che un'installazione standard porta a ritrovarsi con tutti i driver possibili ed immaginabili per la stampante. Questo voleva dire, nel mio caso, 1.26GB di spazio occupato, contro i 176KB sufficienti per comunicare con la mia stampante Samsung CLP-500 :). Per recuperare spazio è sufficiente cancellare a manina quelli inutili presenti nella directory /Library/Printers.

Un'altra cosa di cui è molto più facile ignorare l'esistenza sono le internazionalizzazioni che si portano dietro molti dei programmi che installiamo e che, a conti fatti, occupano una quantità di spazio considerevole. Il programma ideale per sbarazzarvi di queste è Monolingual. L'interfaccia è estremamente semplice, però fate attenzione a non cancellare le lingue sbagliate o farete un gran bel danno grosso e diffuso! In particolare, non rimuovete MAI la lingua Inglese o potreste danneggiare l'installazione di Snow Leopard. Non riesco a darvi una stima dello spazio recuperato perché lo utilizzo già da tempo, però se è la vostra prima volta e avete 100/150 programmi installati potreste raggiungere qualche gigabyte. Lo stesso software consente di rimuovere, per ogni programma, l'eventuale codice per architetture diverse dalla propria; tuttavia, vi sconsiglio di farlo se non sapete esattamente cosa state facendo.

Se non utilizzate funzionalità di Text-to-Speech, non vi serve a nulla tenere tutte le voci presenti in /System/Library/Speech/Voices che, nel mio caso, erano 24, per un totale di 435.6MB. Inutile dire che dovete cancellarle a manina.

Ora viene la parte più divertente, nella quale non posso guidarvi, che consiste nell'utilizzare Grand Perspective, di cui ho già parlato in questo post, un software che mostra graficamente l'occupazione dell'hard disk e consente di trovare in modo estremamente intuitivo tutti quei file che occupano molto spazio.

Se avete altri consigli, i commenti servono anche per questo 🙂


Post attinenti:

2 commenti ↓

  • 1 poluzNo Gravatar ~ 7/01/2010 @ 10:52:35

    Se ben mi ricordo anche la voce per la sintesi vocale occupava un sacco di spazio. È stato risolto questo «problemino», o si risolve ancora a manina (se si risolve)?

  • 2 JhackNo Gravatar ~ 7/01/2010 @ 20:42:31

    @poluz: grazie per la dritta; ho aggiornato il post.

Commentami!

Puoi utilizzare i seguenti tag XHTML <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>